I CONSIGLI DEI LIBERNAUTI,
docenti e amici di ELI in veste di LIBRAI

momo

di Michael Ende

Se vieni in libreria ad acquistare uno dei libri consigliati dai Libernauti, riceverai in regalo 1KG di titoli usati a tua scelta dalla nostra sezione di LIBRI AL KG.

 

La recensione

Capita a volte, che un libro per ragazzi sia un’interessante lettura anche per gli adulti. È il caso di Momo, scritto nel 1973 dall’arcinoto autore de La storia infinita, Michael Ende. Deve il titolo al nome della protagonista e veicola ancora oggi un messaggio di grande attualità. 

La protagonista ha circa dieci anni. Vive nlla periferia di una grande città. Non va a scuola, non sa leggere né scrivere ma ha una dote eccezionale: sa ascoltare. In poco tempo riesce a farsi amico tutto il quartiere, che prende l’abitudine di recarsi da lei per ogni quesito. E l’essere ascoltati con grande attenzione, senza fretta o domande inopportune, permette a ciascuno di trovare la soluzione ai propri problemi. 

Momo non ha impegni, appuntamenti, orari da rispettare. La sua vera ricchezza è il tempo, tempo per se stessa e per i suoi amici. Ha tempo per guardare le stelle, per inventare giochi, per chiacchierare con tutti. Proprio per questo è serena, in pace con l’universo.

Ma la città è intanto infestata dagli Uomini Grigi, l’esatto contrario di Momo. Ometti che fumano sigari in continuazione e cercano di convincere chiunque a fare cose, tante cose, in poco tempo: lavorare di più, giocare di meno; produrre di più, vedere di meno gli amici; guadagnare, diventare famosi, avere successo! Tutte le altre attività sono assolutamente inutili. In realtà questi ometti vivono del tempo sottratto agli esseri umani, del tempo buono, sano, quello che si usa per se stessi e per gli altri. Si può ben immaginare quanto Momo sia per loro una minaccia, e la ragazzina dovrà appellarsi a tutto il suo coraggio per poterli sconfiggere e restituire a tutti il tempo rubato. 

Specchio della nostra frenetica società, feroce critica dell’attivismo fine a se stesso e della progressiva perdita di valori e ideali, consiglio la lettura di Momo ancor oggi, ai “ragazzi” di tutte le età.

Recensione a cura di Cecilia Moreschi

DESIDERI MAGGIORI INFORMAZIONI?

inviaci un’e-mail o telefonaci