RECENSIONE

di TONIA

Libraia | Content Editor

TRE

di Dror Mishani

VUOI LEGGERE IL LIBRO? CONTATTACI

“Una donna, insegnante di liceo sulla quarantina, cerca un po’ di conforto, dopo che il marito ha abbandonato lei e suo figlio. Tramite un sito internet per divorziati conosce Ghil, piacente avvocato, e intreccia con lui una relazione.

Un’altra donna, una badante lettone immigrata in Israele, cerca una casa e anche un segno da parte di Dio, che le dica se è sulla buona strada. Anche lei, come la prima donna, fa conoscenza di Ghil, a cui si rivolge per una consulenza sul permesso di soggiorno. Una terza donna cerca qualcosa di completamente diverso.

Si chiama Ella ed è la giovane madre di tre bambine piccole alla ricerca di una fuga dalla soffocante realtà domestica. Incontra Ghil in un bar. Tutte e tre trovano lo stesso uomo. Sono molte le cose che non sanno di lui, poiché l’uomo non dice la verità. Ma anche lui non sa tutto di loro.”

Esiste il giallo israeliano? Se dovessimo chiederlo all’ispettore Avraham Avraham, personaggio protagonista della serie che ha portato al successo Mishani, lui ci risponderebbe che no, il giallo israeliano non esiste affatto.

Tuttavia, questi scrittori hanno una marcia in più e “Tre”, pubblicato dalla casa editrice e/o il mese scorso, non solo ce lo rammenta ma ci conferma che il giallo israeliano può essere anche molto convincente.

Tre, come le donne della vicenda, Orna, Emilia e Ella che conoscono Ghil ed entrano nella sua esistenza da porte di accesso completamente diverse ma altrettanto pericolose.

Seguiamo l’indagine dal punto di vista dell’assassino e nel triangolo Holon, Bat Yam e Tel Aviv si snoda un giallo psicologico che getta sulla pagina l’amore pericoloso, quello che emerge nelle sue tinte più cupe e che fa parlare troppo spesso giornali e tv.

Mishani, tra i più famosi giallisti israeliani, tenta continuamente di andare oltre gli schemi tipici del genere e lasciare il lettore a mezz’aria, sospeso tra quegli interrogativi che gli daranno il tormento anche a libro terminato.

VUOI LEGGERE IL LIBRO? CONTATTACI

SCOPRI LE ALTRE RECENSIONI